AVVISO AI PARTECIPANTI ALL’INTENSIVO DI RICERCA AVANZATA

L’intensivo ha una potenza enorme e una partenza spettacolare come un razzo che sfida la gravità terreste per esplorare oltre i confini noti e con una rotta e una meta tra le più interessanti che si possano immaginare.

Il mio mentore mi ha lasciato una serie di indizi e di direzioni utili da seguire per trovare la via migliore per realizzare l’intensivo di Ricerca Avanzata di quest’anno. Lui era mosso da una visione di una umanità diversa da quella che vediamo ora in difficoltà, dibattersi in una serie di crisi epocali che dovrà affrontare e superare. Avere una visione e una direzione sono fondamentali, ma  non bastano, ci si vuole il COME arrivarci. Ci vogliono strumenti! Solo dopo i ricercatori più motivati e più coraggiosi  possono cimentarsi con le sfide che appariranno difronte alle nuove mete. Infine i risultati, ci vogliono risultati, tanti risultati,  quanto  delle singole persone tanto di intere comunità che iniziano a condividere fini e valori comuni. Una vera prova  formidabile per  chi ama usare la crescita della peropria persona per realizzare l’intuizione di un futuro e  di una vita migliori. Terminato il preambolo, vi introduco il tema di studio di questo intensivo. Commenteremo il testo più importante scritto da K.  (il mentore del mio mentore). Sette lezioni di raffinata bellezza sulla conoscenza  delle conoscenze. Un testo raro e noto solo agli addetti ai lavori: “La Scienza della Conoscenza Diretta”.  Di questo testo il mio mentore diceva: “in questo libro troverai le risposte a tutte le tue domande, anche quelle che oggi non sai di avere, ma che un giorno grazie ai tuoi progressi appariranno alla tua coscienza.  I partecipanti a Ricerca Avanzata riceveranno il testo integrale originale tradotto con il mio commento per agevolarne la comprensione.

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Lascia un commento

Post Recenti

Iscriviti alla Newsletter