ALLA RICERCA DEGLI EQUILIBRI PERDUTI

06 – 19 LUGLIO Intensivo lungo di 14 giorni di Ricerca Avanzata, Podresca (UD)

09 – 23 AGOSTO Intensivo lungo sull’Essere Consapevole di 14 giorni, aperto a tutti, Podresca (UD)

 

La vita è squilibrata per mancanza di conoscenza diretta della natura essenziale e profonda di se stessi. Questo è il tasto dolente del momento storico.

La consapevolezza incide sulla qualità delle relazioni, sulla stabilità della famiglia, sull’efficacia della genitorialità, sull’azione educativa, sul processo di convivenza sociale. Non abbiamo tutto noi stessi e, cosa più grave, non lo sappiamo, non siamo consapevoli di essere mancanti. Pensiamo di essere integri, agiamo come se lo fossimo, ma non lo siamo e non siamo consapevoli dell’incompletezza. 

 

L’Intensivo di tre giorni assolve questo compito con un piccolo limite. Lo stato di unione, di coscienza indifferenziata, l’alone di equivalenza è momentaneo, instabile. Dopo un certo tempo scompare e si torna allo stato di partenza, un sé separato e diverso da tutto ciò che sembra altro da sé. L’intensivo ha il compito di ri-dare all’individuo ciò che già possiede, ma che non conosce, non assume perché non ne è consapevole. L’intensivo consegna la consapevolezza di sé al legittimo proprietario. C’è un risveglio di autonomia, di originalità, di pienezza totalizzante, di responsabilità. Il risveglio migliora la qualità della vita. Anche se momentanea, anche se evapora velocemente, l’Esperienza Diretta feconda in modo permanente, dà maggiore consapevolezza di sé, dà la chiarezza di che cosa è vero e giusto per se stessi. L’esperienza dell’Intensivo porta inclusività con gli altri, aumenta le opportunità di crescita nella rete di relazione. 

L’esigenza dell’Intensivo lungo nasce in questo punto. Raggiunto lo stato di coscienza indifferenziato, assaporata la pace e la libertà totalizzante, alcuni partecipanti provano il desiderio di uno stato stabile e permanente. La domanda cruciale è: “Ho il progetto di conquistare in modo stabile e permanente lo stato di unione?”  

Post Recenti

Iscriviti alla Newsletter